Djokovic, Wimbledon

Vecchie facce familiari si ritrovano ai quarti di finale di Wimbledon. Rafa Nadal torna alle fasi finali dei Championships a distanza di 7 anni dall’ultima volta, e attende di conoscere il proprio avversario, che uscirà dalla sfida tra Gilles Simon e Juan Martin del Potro, interrotta per oscurità con l’argentino avanti due set a uno. 

Sarà nuovamente in campo mercoledì anche Novak Djokovic, uscito vincitore dalla sfida, meno complicata del previsto, con il bombardiere russo Karen Khachanov, disinnescato in tre set grazie al gran gioco in risposta del serbo, che sembra esser tornato vicino alla condizione dei giorni migliori. Per lui, nei quarti di finale, una partita dal grande fascino contro Kei Nishikori, un avversario con cui storicamente vengono fuori grandi match, tra due dei migliori ribattitori del circuito.

L’avversario di Roger Federer nei quarti di finale, invece, sarà Kevin Anderson, che ha rivisto i fantasmi dello scorso anno quando, dopo aver vinto i primi due set, ha perso il terzo e si è trovato a fronteggiare il suo passato di sconfitte in rimonta, ma è riuscito a portare a casa la gara con un 7-6 nel quarto parziale a Gael Monfils