gli effetti della depressione sul cervello

C’è chi non ricorda nemmeno cosa ha mangiato a pranzo o cosa ha indossato il giorno, ma c’è anche chi ha una super memoria e rammenta i dettagli di una banale e lontana giornata di 10 anni fa. È questo il caso di 8 italiani, studiati da un team di ricerca della Fondazione Santa Lucia Irccs di Roma. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista PNAS e ha coinvolto l’Iss, l’Università di Perugia, l’Università della California-Irvine e la Sapienza di Roma.

Gli 8 italiani scovati dai ricercatori sono dotati della cosiddetta “ipermemoria autobiografica“, una capacità straordinaria di ricordare i dettagli di giornate lontane nel tempo: i soggetti studiati ricordano perfettamente cosa è accaduto, in che modo erano vestiti o cosa avevano mangiate.  Lo studio ha come obiettivo quello trovare le cure adeguate per chi soffre di patologie particolari.

Ipermemoria, cosa è

L’ipermemoria è una condizione in cui l’individuo possiede una memoria autobiografica superiore, che consente il ricordo degli eventi vissuti nella propria vita, anche quelli lontani nel tempo. Nel mondo esistono 21 casi documentati, uno fra tutti quello di AJ, Jill Price: pare che ricordasse ogni giorno della sua vita a partire dal 5 febbraio 1980.