Internet non fa sconti a nessuno, e dopo qualche settimana in cui gli inglesi avevano dominato negli stadi e sul web con l’unanime coro di “It’s coming home”, dove per it si intendeva il calcio, destinato a tornare a casa con la vittoria dei Mondiali di Russia da parte della nazionale di Southgate, adesso, con l’eliminazione dell’Inghilterra ad opera della Croazia, è il turno dell’ironia social, con meme e sfottò per Harry Kane e compagni. 

 

 

 

Solo qualche esempio di uno sfottò virale ormai quanto il tormentone che ne è alla base. Insomma, il calcio non tornerà a casa, ma l’Inghilterra sì, anche se prima del previsto. Non viene risparmiato nemmeno il capitano e goleador Harry Kane, ritratto all’imbarco in aeroporto con Mandzukic, giustiziere degli inglesi ieri sera, nei panni dell’assistente di terra addetto al controllo del passaporto. 


 

Scherzi a parte, in Inghilterra possono essere orgogliosi della prestazione dei propri beniamini, che a distanza di ventotto anni dall’ultima volta hanno raggiunto una semifinale mondiale, ricollocando la nazionale dei Tre Leoni nella geografia del calcio che conta anche a livello di nazionale.