Deschamps Francia

Deschamps – Élysées – Clemenceau, Victor Hugo Lloris, Bercy Le Bleus, On a 2 Étoiles, Nous Avron Gagné e Notre Didier Deschamps. La metro di Parigi omaggia così, cambiando il nome di sei stazioni dell’underground, la vittoria dei Mondiali di Russia 2018 da parte della Francia, che nella finale di ieri ha superato per 4 – 2 la Croazia, coronando un mese da sogno. 

Ben due stazioni, come si può leggere, sono state dedicate al condottiero Deschamps, capitano della Francia campione nel 1998 e allenatore della nazionale oggi, anche grazie a quella buona dose di fortuna che in patria gli ha fatto guadagnare il soprannome di “DD la chance”

La stazione Victor Hugo, invece, è stata dedicata a Hugo Lloris, capitano dei Bleus, l’uomo che ieri ha alzato al cielo tempestoso di Mosca la Coppa del Mondo, a vent’anni da quella vinta dal suo commissario tecnico. Le altre tre modifiche, fanno riferimento a giochi di parole: On a 2 Étoiles si riferisce alla seconda stella mondiale, dopo quella del 1998, Avron si trasforma in “Nous Avron Gagné”, a rimarcare il fatto che i francesi hanno vinto, mentre Bercy, periferia parigina sede di un torneo Masters 1000 di tennis, diviene Bercy Le Bleus, giocando sull’assonanza tra Merci e Bercy, per ringraziare la squadra.