Malcom Roma

Dopo la cessione di Alisson, volato a Liverpool per le visite mediche e la firma con i Reds, il mercato della Roma prosegue con la cessione di un altro brasiliano. Il fantasista Gerson, infatti, è vicinissimo al passaggio alla Fiorentina, con la formula del prestito con diritto di riscatto, resta da vedere se nell’accordo sarà inclusa anche un’opzione di riacquisto a favore dei giallorossi, che credono ancora nelle potenzialità del ragazzo. 

Obiettivo Olsen

Sbloccate queste cessioni e altre minori (Ponce all’AEK Atene, Capradossi allo Spezia), sarà poi il turno di muoversi anche in entrata. La priorità, inevitabilmente, riguarda il successore di Alisson come difensore della porta romanista. I nomi circolati nelle ultime ore sono tanti, come Cillessen e Zoet, ma il favorito, per stessa ammissione del direttore sportivo Monchi, resta il nazionale svedese Robin Olsen

Areola lontano

Il ventottenne del Copenaghen, nella conferenza stampa di presentazione del giovane Justin Kluivert, è stato indicato come uno dei potenziali sostituti, ma resta da trovare l’accordo con il club danese, che dopo l’ottimo mondiale giocato da Olsen sta cercando di alzare l’asticella. Resta sullo sfondo l’idea Areola, che però non sarebbe in questo momento intenzionato a lasciare il PSG. 

Sale Malcom

Con i soldi incassati dalla cessione di Alisson, tuttavia, l’investimento principale verrà fatto per un attaccante esterno che possa giocare sulla fascia destra. Il nome buono, viste le difficoltà per arrivare a Federico Chiesa, potrebbe essere quello del brasiliano Malcom, messosi in evidenza con la maglia del Bordeaux nelle ultime stagioni. Monchi ha aperto alla possibilità di prelevare il fantasista, per il quale però le richieste dei girondini sfiorano i 40 milioni di euro, e va battuta la concorrenza dell’Everton.