in viaggio con cani e gatti

Viaggiare con il proprio amico a quattro zampe e in sicurezza. Arrivato il periodo estivo, le vacanze vengono programmate anche in base alle esigenze del proprio cane o del proprio gatto. Spesso infatti si preferisce optare per un viaggio in auto per potergli garantire un percorso sereno e tranquillo senza stress da distacco. Aspetto da non sottovalutare è però la sicurezza a bordo sia a beneficio del conducente sia di quello del quattro zampe.

Come viaggiare in sicurezza con il cane o il gatto

Secondo il Codice della Strada il cane e il gatto devono infatti viaggiare in auto in un apposito trasportino. Il discorso vale soprattutto per gli esemplari di piccola e media grandezza. E se il nostro amico peloso non gradisse la gabbietta? Il Codice prevede delle alternative come per esempio il posizionamento dell’animale nel portabagagli (che sia scoperto in modo tale che possa esporre la testa nell’abitacolo) soprattutto per quelli di taglia medio-grande. 

E’ possibile inoltre installare una rete divisoria rigida che divida lo spazio riservato al cane o al gatto e il conducente. Tra le soluzione più innovative poi vi sono delle imbracature che permettono al cane di muoversi ma rimanendo sempre ancorato al sedile. E’ necessario bloccare poi l’imbracatura nell’apposito aggancio per cinture di sicurezza.

E’ bene ricordare che il codice stradale prevede anche una sanzione per gli automobilisti che non rispettano le regole relative al trasporto di animali. Il conducente infatti può essere multato e costretto a pagare una cifra compresa tra i 68,50 e 275,10 euro a cui si aggiunge una decurtazione dei punti della patente.