Sassari, marocchina massacrata di botte e uccisa

di Redazione

» Cronaca » Sassari, marocchina massacrata di botte e uccisa

Sassari, marocchina massacrata di botte e uccisa

| mercoledì 25 Luglio 2018 - 09:14
Sassari, marocchina massacrata di botte e uccisa

Zeneb Badid, una donna 34enne di origini marocchine, è stata massacrata di botte e uccisa durante un festino ad Arzachena, in Gallura. Probabilmente giravano droga e alcol nella casa sulle colline di Baia Sardinia, dove Zeneb è stata massacrata.

I carabinieri hanno fermato due connazionali della donna con l’accusa di omicidio, si tratta di Jalal Hassissou, 40 anni, e Soufyane El Khadar, 36 anni.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820