DAZN Shevchenko

DAZN debutta in Italia, e lo fa in grande stile. Nella serata di ieri è andata in scena la presentazione della nuova piattaforma, già disponibile per i nuovi abbonati, con la squadra di giornalisti e opinionisti e tante novità sulla programmazione dei prossimi anni.

Pardo e Callegari da Premium

Tra i telecronisti, spiccano i nomi di Pierluigi Pardo e Massimo Callegari, reduci dall’esperienza con Mediaset Premium, fresco di chiusura della sua redazione sportiva. Una figura importante anche per il calcio estero, visto che Stefano Borghi, ex voce di punta di Fox Sports, commenterà la Liga. Con loro, tra gli altri giornalisti, la già annunciata Diletta Leotta e Giulia Mizzoni, che si alternerà tra telecronaca e conduzione di studi per il calcio straniero. 

Commento da Pallone d’Oro

I cosiddetti talent, gli opinionisti, possono vantare tra le loro fila ben due vincitori del Pallone d’Oro: Luis Figo e Andriy Shevchenko, infatti, vanno ad affiancare Paolo Maldini, volto già noto dai primi spot di lancio della piattaforma DAZN, e Roberto Cravero, che completa la lista degli acquisti provenienti da Premium. 

Non solo calcio: tutta la programmazione di DAZN

Nell’evento di presentazione è stato anche sollevato il velo sul palinsesto della piattaforma per le prossime stagioni: oltre alle 3 partite a settimana del campionato di Serie A e a tutta la Serie B in esclusiva (con l’eccezione dell’anticipo del venerdì), tanto calcio estero con Liga, Ligue 1, Ligue 2 e le coppe inglesi, oltre alla prossima Coppa d’Africa e il girone sudamericano delle qualificazioni ai prossimi Mondiali. 


Per quanto riguarda gli altri sport, spiccano sicuramente le discipline di arti marziali (UFC e MMA), ma anche gli sport americani, in particolare i campionati di hockey e baseball, NHL e MLB, per concludere con il Mondiale di rally e il Pro 14 di rugby, competizione tra le migliori formazioni dell’area Sei Nazioni.