Dagli Europei di Glasgow arriva un’altra medaglia per la spedizione azzurra, che si conferma su livelli altissimi. Naomi Batki, vera e propria veterana della squadra di tuffi, nella piattaforma 10 metri, ha portato a casa l’argento, cedendo solo all’ultimo tuffo all’olandese Van Duijn.

Una medaglia dal sapore agrodolce per l’italiana, che aveva accarezzato e cullato per tutta la gara il sogno del metallo più pregiato, e alla fine si è dovuta accontentare di un argento che sa di beffa. Si tratta del terzo argento europeo per la Batki, campionessa a Torino nel 2011 e già seconda nel 2010 e nel 2014.