Dopo la vittoria con il Barcellona, arriva una battuta d’arresto per la Roma di Eusebio Di Francesco, battuta in amichevole dal Real Madrid, nella sfida valevole per la International Champions Cup, con il punteggio di 2-1.

Una partita subito in salita per i giallorossi, passati in svantaggio dopo 2′ su goal del solito Marco Asensio, protagonista del precampionato dei blancos. Poco dopo arriva anche il raddoppio firmato da Gareth Bale, ancora una volta su errore di un Ivan Marcano tutt’altro che impeccabile in marcatura.

Nella ripresa, con il valzer di sostituzioni, la Roma trova più spunto grazie all’ingresso di Kluivert, in grande condizione, e Kevin Strootman, a segno nel finale per dimezzare il passivo.