Aggiornato alle: 16:09

Caso Parma, in A senza penalizzazione. Per Calaiò 4 mesi di squalifica

di Redazione

» Sport » Caso Parma, in A senza penalizzazione. Per Calaiò 4 mesi di squalifica

Caso Parma, in A senza penalizzazione. Per Calaiò 4 mesi di squalifica

| giovedì 09 Agosto 2018 - 19:28
Caso Parma, in A senza penalizzazione. Per Calaiò 4 mesi di squalifica

Il Parma, adesso ufficialmente, è sicuro di disputare la prossima Serie A. Con una sentenza piuttosto controversa, infatti, la Corte d’Appello Federale ha respinto il ricorso del Palermo, accogliendo quasi totalmente, al contrario, quelli presentati dal club ducale e da Emanuele Calaiò contro la decisione di primo grado del Tribunale Federale. 

Alla luce della sentenza odierna, il Parma non sarà penalizzato nel prossimo campionato di Serie A (aveva ricevuto inizialmente 5 punti di penalizzazione), dovendo solo pagare un’ammenda di 20.000 euro, mentre l’attaccante, originariamente squalificato per due anni, dovrà scontare solo 4 mesi prima di poter tornare a calcare i campi. Il termine della sanzione è stato infatti spostato al 31 dicembre 2018. 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it