sesso senza pillole tecnica thulep

Al via il primo anello vaginale contraccettivo che può essere usato per un anno intero. Lo ha deciso la Food and Drug administration, l’agenzia Usa che regola i farmaci. Si tratta di un anticoncezionale ormonale a base di estradiolo e progesterone, flessible e riutilizzabile, ma non biodegradabile.

Come utilizzare l’anello vaginale

L’anello va inserito nella vagina per tre settimane, lo si toglie per una settimana, ripetendo la sequenza ogni 4 settimane per un anno. L’efficacia è stata studiata in tre sperimentazioni cliniche su donne sane tra i 18 e i 40 anni di età.

Per chi non è adatto

Dovrebbero evitare l’utilizzo tutte le donne che fumano dai 35 anni in su, perchè il fumo, se associato all’utilizzo di contraccettivi, aumenta il rischio di problemi cardiovascolari. Anche le donne che rischiano malattie da trombosi venosa, cancro al seno, epatite, cirrosi dovrebbero evitare l’anello. 

Gli effetti collaterali 

L’anello vaginale può causare come mal di testa, nausea, vomito, diarrea e dolore addominale.