Kyrgios

Nick Kyrgios è così. Un giorno sembra essere svogliato e sul punto di essere eliminato da un giocatore di due categorie inferiori come Denis Kudla, salvandosi per il rotto della cuffia al tiebreak del terzo set, il giorno successivo elimina uno degli avversari più temibili di questa stagione sul cemento americano, Borna Coric, vincendo con una prova di carattere dopo aver subito un bagel nel secondo parziale, per qualificarsi al terzo round del Masters 1000 di Cincinnati

Avanza anche Novak Djokovic, che rimonta un set di svantaggio ad Adrien Mannarino per raggiungere al terzo turno Grigor Dimitrov. Il bulgaro, ancora lontano dalle sue migliori giornate, è chiamato a confermare il titolo conquistato dodici mesi fa, e ha iniziato la sua difesa con una vittoria su Mischa Zverev in due set tirati. 

Eliminato anche il minore e più talentuoso dei fratelli Zverev, Sascha, particolarmente nervoso nella partita persa contro Robin Haase, che dopo i quarti di finale centrati a Toronto continua il suo momento positivo sul cemento americano. Vittoria di alto livello per Stan Wawrinka, che, alla ricerca della miglior condizione, si è sbarazzato con un doppio 6-4 di Kei Nishikori. Oggi ricchissimo programma per il terzo turno, tra le più interessanti la sfida che vede contrapposti i due canadesi Raonic e Shapovalov, uniti dalla nazionalità ma diversissimi per stile di gioco.