anziano morto maltempo, Cazzago di Pianiga, maltempo, morto cazzago di Pianiga, morto Gruaro, morto Portogruaro, morto Prà Maggiore, Portogruaro, vittima maltempo

Ferragosto rappresenta per molti la fine dell’estate, delle ferie, del caldo e delle giornate soleggiate ma quello del 2018 verrà ricordato come un vero spartiacque tra la bella stagione e l’anticipazione dell’autunno. È dal 15 agosto, infatti, che in gran parte d’Italia, e principalmente al Sud, piogge, temporali e fulmini caratterizzano le giornate.

Maltempo da Nord a Sud: allagamenti e frane

I violenti acquazzoni hanno provocato negli ultimi giorni allagamenti in tante città con strade trasformate in fiumi con inevitabili ripercussioni sul traffico veicolare. Ultima, in ordine di tempo, la precipitazione temporalesca avvenuta, oggi, nel Palermitano, con scantinati allagati, auto rimaste bloccate e, come testimonia il video, la strada statale Palermo – Sciacca, già di suo pericoloso, trasformato in un fiume.

Il clima è impazzito?

I cambiamenti climatici stanno decimando raccolti, distruggendo le coltivazioni, provocando frane, smottamenti e alluvioni. Il clima è impazzito? Per gli esperti si sta assistendo ad una tropicalizzazione che si manifesta con eventi violenti con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo.

Anche nella giornata di domani sono previsti temporali, specie al Sud, mentre un miglioramento è previsto da sabato con le temperature che torneranno nella media stagionale. L’estate non è dunque finita, ci sarà tempo ancora per qualche bagno a mare.