Niang Senegal

Il calciomercato in entrata è chiuso ormai da quasi due settimane, ma quello in uscita, vista l’apertura in campionati come quelli spagnolo e francese, può ancora regalare qualcosa alle squadre italiane con qualche giocatore in esubero. L’esempio più lampante è il Torino, che dopo l’acquisto di Zaza cerca di piazzare almeno una pedina di troppo in attacco. 

Il nome buono sembra essere quello di Mbaye Niang, pronto a passare in prestito al Rennes, per rilanciarsi in Ligue 1 dopo una stagione deludente alla corte di Mazzarri. Tutto ancora da decifrare, invece, il futuro di Adem Ljajic, richiesto dal Besiktas ma non ancora convinto della destinazione turca. 

In casa Inter, invece, si cerca disperatamente una sistemazione per Joao Mario, ma al momento sembra difficile riuscire a piazzare il portoghese, uno dei peggiori investimenti della storia recente del club. Discorso diverso per Karamoh, per il quale è stato raggiunto un accordo con il Saint-Etienne per un prestito annuale: toccherà all’esterno francese decidere il proprio destino.