Seppi Australian Open

Dopo soli tre giorni di gioco, resta un solo italiano in tabellone a Flushing Meadows. Si tratta di Fabio Fognini, che alle 17 di oggi affronterà l’australiano John Millman per un posto al terzo turno degli US Open, con la concreta possibilità di centrare il suo miglior ranking in carriera, alla posizione numero 12, alla luce della sconfitta patita ieri da Tsitsipas con Medvedev. 

Tornando, però, agli italiani, nella giornata di ieri sono stati in quattro a salutare lo slam newyorkese. Difficile chiedere di più a Lorenzo Sonego, che ha lottato come un leone con Karen Khachanov, senza però riuscire a strappare un set al promettente russo. Sfida generazionale per Andreas Seppi, che ha ceduto solo al quinto set a uno Shapovalov come al solito in chiaroscuro, ma più centrato nel parziale decisivo. 

Niente da fare per Paolo Lorenzi, che aveva già compiuto un’impresa al primo turno con Edmund ed è stato battuto in tre set da Guido Pella. Ha illuso, per qualche minuto, salvo poi arrendersi, invece, Camila Giorgi, che sul Campo Centrale è stata sconfitta dall’eterna Venus Williams, pronta all’ennesimo derby con Serena al terzo turno.