Incredibile vicenda a Montegrotto Terme (Padova). Un 76enne ha passato tre giorni prigioniero di un tombino dove era caduto mentre cercava le chiavi. Scattato l’allarme al momento della scomparsa, l’uomo è stato cercato nei boschi e altrove pensando ad un allontanamento spontaneo. Invece era proprio davanti alla porta di casa senza che nessuno se ne accorgesse. Per trarlo in salvo sono intervenuti i vigili del fuoco e gli uomini del Soccorso alpino.

Trovato vivo il 76enne scomparso: era in un tombino

I vigili del fuoco hanno rimosso la grata in metallo e a quel punto gli uomini del Soccorso alpino si sono calati e, dopo aver constatato che era il 76enne era ancora vivo, lo hanno tratto in salvo. Cosciente, ma disidratato e provato dai giorni di immobilità, l’uomo è stato subito trasportato all’ospedale per le cure del caso. Sull’incidente indagano i carabinieri.