alcuni batteri intestinali stimolano il cervello

Sarà capitato a tutti di desiderare di perdere peso ma di non riuscirci a causa di attacchi di fame sempre più insistenti e frequenti. Dalla medicina tradizionale cinese potrebbe arrivare un aiuto in tal senso: un ingrediente a base di erbe aiuterebbe infatti a fermare la fame perenne che porta a mangiare al di là del limite consentito.

Lo studio, sviluppato dagli scienziati del Helmholtz Zentrum Munchen, ha dimostrato, tramite un test sui topi, che un principio attivo a base di erbe utilizzato nella medicina cinese, il Celastrol, permette una significativa perdita di peso ed un miglioramento del diabete nei topi obesi che lo assumevano.

“Ha ridotto significativamente l’assunzione di cibo nel modello murino”, ha riferito Paul Pfluger, autore senior dello studio, “e, di conseguenza, siamo stati in grado di determinare una perdita media di circa il dieci percento del peso corporeo in una settimana”.

Il Celastrol svolge infatti un ruolo centrale nel controllo del peso corporeo, agendo direttamente nei centri di sazietà del cervello.