Burt Reynolds morto, addio a Burt Reynolds, Oscar, Globe, Hollywood, Un tranquillo weekend di paura, Boogie Nights

Si è spento all’età di 82 anni l’attore Burt Reynolds. A dare la comunicazione del decesso è stato l’entourage dell’attore. “È con il cuore spezzato che ho detto arrivederci a mio zio oggi”, ha scritto in un comunicato Nancy Lee Hess, nipote della star di Hollywood che ha segnato gli anni Settanta e Ottanta del Novecento. 

Addio a Burt Reynolds, star di Hollywood degli anni ’70 e ’80

Reynolds, classe 1936, era noto per il suo ruolo in “Un tranquillo weekend di paura” del 1972, accanto a Jon Voight. Dopo il suo debutto già negli anni ’50, Reynolds era anche stato dietro alla camera da presa per numerosi film girati negli anni ’70 e ’80. La sua interpretazione del produttore di film pornografici, Jack Horner, in “Boogie Nights” – film di Paul Thomas Anderson del 1997- gli è valsa la nomination all’Oscar nel 1998 come migliore attore non protagonista. Un artista con una carriera ricca e lunga. Per quell’interpretazione non ottenne la statuetta, ma vinse comunque un Golden Globe. 

Reynolds è morto in un ospedale in Florida a causa di un arresto cardiaco, lo ha confermato il suo manager Erik Kritzer all’Hollywood Reporter . “Aveva avuto dei problemi di salute, ma è stato totalmente inatteso”, ha spiegato la nipote.