Aggiornato alle: 07:17

Manovra, 9 mld per il reddito di cittadinanza. Ok alla flat tax

di Redazione

» Cronaca » Manovra, 9 mld per il reddito di cittadinanza. Ok alla flat tax

Manovra, 9 mld per il reddito di cittadinanza. Ok alla flat tax

| venerdì 07 Settembre 2018 - 08:09
Manovra, 9 mld per il reddito di cittadinanza. Ok alla flat tax

Il vertice di maggioranza convocato a Palazzo Chigi dal premier Giuseppe Conte sulla Manovra sembra essere stato decisivo. Lo schema d’accordo raggiunto ha messo d’accordo Matteo Salvini e Luigi Di Maio, che potranno partire così dal 2019 con le loro misure “bandiera”.

Almeno 9-10 miliardi saranno per il reddito di cittadinanza. Tale somma consente al governo di partire a inizio del 2019 con la pensione di cittadinanza e poi, tra maggio e giugno, mettere in campo il reddito di cittadinanza fino a fine anno. Hanno partecipato al vertice Conte, Giancarlo Giorgetti e il titolare del Mef Giovanni Tria a Palazzo Chigi. Al tavolo, a Palazzo Chigi, siedono anche il responsabile agli Affari Ue Paolo Savona e la viceministra al Tesoro Laura Castelli. Mancano, invece, Di Maio e Salvini.

Manovra, fumata bianca al vertice: sì a flat tax e reddito di cittadinanza

Per sei mesi, nel 2019, i dieci miliardi bastano, spiegano fonti di governo sottolineando come, nel 2020, la misura resterà e l’obiettivo è finanziarla per intero, con i 17 miliardi previsti. Anche la flat tax, da gennaio, partirà con un primo step. L’obiettivo è una sua applicazione progressiva, riducendo gradualmente l’entità delle aliquote e arrivando, non l’anno prossimo, alle due aliquote previste nel contratto di governo. Sul tavolo del governo c’è anche la riforma pensionistica “quota 100”. 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it