Non è mai troppo tardi per tentare di rifarsi una vita, ricominciare ed essere di nuovo felici. Rimanere vedovi o non avere mai trovato la donna ideale non è un buon motivo per smettere di sperare. Secondo uno studio condotto da Ipsos, è un anziano italiano su 4, il 21%, a dichiarare di mettersi in gioco o di volerlo fare anche nella terza età.

Un desiderio che viene associato, nell’ambito di un benessere globale, al fatto che 1 over 65 su 3 (31%) ha rapporti sessuali regolari e quasi uno su due (46%) si sente più giovane della sua età.

Il sondaggio, condotto per la Fondazione Korian per l’invecchiamento di qualità, ha messo a confronto i dati raccolti in Francia, Italia, Germania e Belgio attraverso le risposte di più di 8 mila intervistati. Gli anziani coinvolti in Italia, in linea con gli altri Paesi, sono stati 1012.

Ne è emerso che gli anziani italiani vivono bene la loro età, si sentono ancora utili (il 77%) e giudicano la vita come fonte di piacere (66%).