Juventus, MArotta, calciomercato Juventus, Juventus senza Lemina, Lemina

Una figura di rilievo assoluto, per inaugurare un nuovo ciclo della FIGC che stenta a ripartire. Negli ultimi giorni, a fronte di un Giovanni Abete deciso a tirarsi indietro, sta emergendo una candidatura per certi insolita, che vedrebbe Giuseppe Marotta, attuale amministratore delegato della Juventus, raccogliere le redini del commissario Fabbricini e dare il via alle riforme necessarie per far ripartire il movimento italiano, sin dai settori giovanili.

Un’ipotesi che piace molto alle big del campionato, e in generale alla Lega Serie A, dove Marotta vanta molti amici, e che vede anche il sostegno del CONI, in particolare di Giovanni Malagò, che avrebbe già discusso la pista con il Ministro dello Sport Giorgetti. 

Al momento, il dirigente bianconero prende tempo – riporta il Corriere dello Sport in edicola oggi – in attesa di verificare la presenza di un consenso ampio in seno alle varie componenti (calciatori, arbitri, allenatori) ed eventualmente fare la propria discesa in campo.