Chiara Ferragni annuncia l’arrivo di un documentario Netflix dedicato alla sua vita. Il documentario, le cui riprese sono iniziate a Noto durante le sue nozze, verrà a costare non meno di 400 mila euro. Anche la HBO, l’emittente televisiva che ha dato i natali a serie tv come Il Trono di Spade, True Detective, Westworld e  tante altre, ha mostrato interesse per questo progetto.

Il progetto di Chiara Ferragni

Forte dei suoi 15 milioni di followers, la Ferragni ha iniziato a girare questo docu-film che intende presentare al prossimo Festival di Venezia 2019. Le riprese continueranno nei prossimi mesi e seguiranno Chiara Ferragni in tutti i suoi impegni nazionali, continentali e d’oltreoceano. Questa iniziativa ha l’obiettivo di mostrare l’influencer più famosa nella quotidianità della sua vita, che si districa tra lavoro e svago. Un’ottima notizia per tutti coloro ai quali non bastavano le migliaia di storie Instagram e tutti i post pubblicati con cadenza giornaliera.

La conferma

Ad annunciare la nascita del docufilm è stata la rivista Milano Fashion, ma qualche conferma è arrivata anche dalla stessa Ferragni. Sempre attraverso il suo social network preferito, Instagram, la fashion blogger si è fatta scappare che le riprese del documentario avrebbero preso piede dalla cittadina barocca che ha ospitato il matrimonio dell’anno. Ma non solo: lasciata Milano, l’influencer è volata negli Stati Uniti e, a New York, ha postato una foto accanto alla quale ha scritto: “Filmando il documentario della mia storia, ieri sera a Times Square”.

Chiara Ferragni avrà al seguito una vera e propria troupe che la seguirà nei suoi viaggi, così da raccontare i momenti salienti della sua vita. Le scene saranno coordinate direttamente da lei, ma ad affiancarla ci sarà la regista romana Elisa Amoruso, autrice dei documentari Fuoristrada e Strane straniere e anche sceneggiatrice di Passione sinistra di Marco Ponti.