Douglas Costa

Il Giudice Sportivo Mastrandrea usa la linea dura con Douglas Costa. L’ala brasiliana, espulsa nel finale di gara tra Juventus e Sassuolo per aver indirizzato uno sputo nei confronti di Federico Di Francesco, è stata infatti sanzionata con una squalifica di quattro giornate, e potrà tornare in campo solo a metà ottobre contro il Genoa, dopo la seconda pausa per le nazionali. 

Non sono stati ritenuti passibili di sanzione, invece, i precedenti gesti di Costa, che aveva, prima dello sputo, accennato una gomitata e una testata verso l’avversario: “Considerato che nel caso di specie il gesto, seppur oggettivamente antisportivo, non sembra assumere con sufficiente grado di certezza i connotati della condotta violenta; per questo motivo delibera, a seguito della segnalazione della procura federale, di non adottare provvedimento disciplinare nei confronti del calciatore Douglas Costa”. 

Tre giornate di squalifica, invece, per Erick Pulgar del Bologna, espulso nella partita contro il Genoa per un duro intervento a palla lontana, mentre l’allenatore dell’Atalanta Gasperini è stato sanzionato con una squalifica di un turno per espressioni blasfeme nella gara persa ieri sera con la SPAL.