Si spegne prima ancora di nascere la candidatura unitaria Torino-Milano-Cortina per ospitare le Olimpiadi Invernali del 2026. Il ministro dello Sport Giorgetti, in conferenza stampa ha infatti annunciato: “La candidatura a tre muore oggi. Il Governo non ritiene ci siano le possibilità per portarla avanti e senza sostegno del Governo la candidatura muore”. 

Il CONI, tuttavia, si presenterà a Losanna presentando una candidatura di coppia Milano-Cortina, che richiederà – chiaramente – maggiori interventi sulle strutture, dato che non potranno essere riutilizzate quelle costruite a Torino per i Giochi del 2006. La proposta, lanciata da Zaia e Fontana a livello regionale, è stata benedetta anche dal sindaco milanese Beppe Sala:


Secco, invece, il commento di Chiara Appendino, primo cittadino del capoluogo piemontese: “Senza il sostegno del Governo per noi sarebbe stato impossibile portare avanti la candidatura”.