Silvio Berlusconi, berlusconi, Berlusconi Europee, berlusconi m5s, Berlusconi sinistra, Silvio Berlusconi

Immortale Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia, protagonista della convention di Fiuggi ‘L’Italia e l’Europa che vogliamo’, ha annunciato di voler scendere nuovamente in campo: “Sto pensando di candidarmi alle Europee, è quello che mi chiedono tutti. Se dobbiamo salvare l’Italia bisogna cominciare a fare le cose sul serio”.

Berlusconi ha quindi parlato di alleanze: “Ci sono due squadre, una della Lega, che si è presentata con il programma scritto al 95% da noi, e l’altra, quella del M5S, che si sta rivelando peggiore di quanto immaginavamo, peggiore della sinistra, nemico delle imprese e delle infrastrutture, propenso alle nazionalizzazioni“.

“Il vertice del centrodestra ha confermato che la coalizione è definitiva per tutti e tre i partiti. Poi Salvini ha uscite non gradevoli e non accettabili da parte nostra – continua all’evento organizzato da Tajani – E forse lo fa con la scusa di non far scoppiare un diverbio con gli alleati del M5s, quel diverbio che noi vogliamo che scoppi”.

Berlusconi a Fiuggi annuncia: “Mi candido alle Europee”

L’ex presidente del Consiglio fa un salto nel passato: “Abbiamo salvato l’Italia dai comunisti, 25 anni dopo l’Italia si trova di fronte a un pericolo ancora peggiore, l’ignoranza, l’incompetenza, l’aspirazione continua all’odio sociale – ha detto Berlusconi -. Saremo ancora noi a salvare il Paese. Sarò ancora in campo alle prossime elezioni per salvare il Paese che amo”.

“Se con la manovra alzassimo il deficit e l’Europa dovesse respingerla, lo spread salirebbe e sarebbe un disastro. E purtroppo da quello che sento, la Bce ritiene questo rischio molto elevato”, ha aggiunto Berlusconi. “Hanno annunciato misure sui tetti pubblicitari che farebbero chiudere Mediaset il giorno dopo e limitano la libertà delle imprese che vogliono decidere dove meglio allocare la loro pubblicità”, ha chiosato.