Hamilton, Raikkonen, vettel

Ormai, il mondiale di Formula 1 può perderlo soltanto lui. Lewis Hamilton, vincendo sul circuito di Sochi davanti al compagno di scuderia Bottas, ha di fatto ipotecato la vittoria del suo quinto titolo piloti in carriera, il quarto nelle ultime cinque stagioni con l’unica parentesi firmata Rosberg nel 2016. Terzo posto per Sebastian Vettel, che di fatto dice addio alle sue speranze di rientrare in corsa per il titolo, considerando il distacco di cinquanta punti dal leader della classifica. 

Una gara destinata a far discutere per gli ordini di scuderia dettati dal box Mercedes, che con una pratica ormai tristemente utilizzata da tutti i principali team, hanno indirizzato verso la vittoria Hamilton, utilizzando Bottas come tappo per il tedesco della Ferrari