caporalato a Ragusa, sfruttamento manodopera agricola a Vittoria, arrestati 4 imprenditori per caporalato a Ragusa, sfruttamento minorile a Vittoria, 3 imprenditori denunciati per caporalato Sicilia, aziende agricole

Il quinto uomo ritenuto componente della banda che ha compiuto la rapina nella villa dei coniugi Martelli, all’alba di domenica scorsa, è stato rintracciato e fermato alla periferia di Lanciano. L’uomo, un romeno di 26 anni, si nascondeva nelle campagne pattugliate ieri pomeriggio nel corso dell’operazione congiunta di Polizia e Carabinieri nella frazioni di Rizzacorno, Colle Campitelli e Sant’Onofrio. Una volta bloccato è stato condotto nella caserma dei Carabinieri della compagnia di Lanciano e sottoposto a fermo di polizia giudiziaria.

Intanto ulteriori dettagli sono stati forniti sull’uomo arrestato poco prima, nell’ambito della stessa operazione, con l’accusa di favoreggiamento: si tratta di un romeno di 48 anni.