Nadia Toffa torna alle Iene stavolta da conduttrice. ” Sono felice di essere con voi”, dice la Toffa che con la parrucca in testa non si sofferma a lungo sulle condizioni della sua salute e nemmeno sulle polemiche destate dal suo libro “Fiorire d’inverno”. In libreria dal 9 ottobre, è stato la causa di forti accuse contro la nuova conduttrice, rimproverata per aver parlato del suo tumore come di un dono.

“Non sono stata chiara: per me non è il cancro a essere un dono, ma è una sfiga che ho saputo trasformare in un dono, cioè la forza che ha saputo tirarmi fuori. Ho cercato di trasformare quest’accidente che ovviamente mai e poi mai avrei voluto, in un’opportunità per riuscire a conviverci”, ha spiegato in una intervista pubblicata dal Corriere della Sera, dove ha ribadito l’importanza delle terapie mediche dalla chemio alla radioterapia. In studio gli accenni alla brutta avventura sono minimi.

Durante la puntata gli altri conduttori le fanno notare che è in ottima forma e poi prima di iniziare si abbracciano tutti insieme: “Un bell’abbraccio prima di cominciare ci vuole anche da parte di tutti quelli che sono a casa e che per tutta l’estate ci hanno chiesto di te”.