come sta il chitarrista dei negramaro

Dopo due settimane di attesa Lele Spedicato sta meglio. Il chitarrista dei Negramaro è stato ricoverato il 17 settembre all’ospedale Vito Fazzi di Lecce per un’emorragia cerebrale e da qualche giorno riesce a rispondere intenzionalmente agli stimoli.

Le condizioni del chitarrista dei Negramaro

Sebbene sia ancora in coma neurologico, Spedicato si sta risvegliando lentamente. Al momento “è stato accompagnato da farmaci di sedazione per preservare le funzioni neurologiche del paziente”, si legge su Il Quotidiano di Puglia.

Dal momento del ricovero il chitarrista dei Negramaro ha mantenuto condizioni stabili e questi ultimi segnali hanno riacceso una nuova speranza. In questi giorni sono stati tanti i messaggi d’affetto per Lele, soprattutto dalla band. E’ di giovedì scorso la dedica di Giuliano Sangiorgi su Facebook: “Ritorni tu e ritorneranno tutte le mie ossa…”.