Un’eruzione del vulcano del Monte Soputan che ha formato una colonna di fumo lava e cenere alta oltre 6000 metri ha scosso stamattina l’isola indonesiana di Sulawesi ; secondo alcuni vulcanologi governativi s  l’eruzione potrebbe essere stata innescata dal sisma di magnitudo 7.5 che ha colpito l’isola indonesiana venerdì scorso.

Non c’è tregua, infatti, per l‘Indonesia, dove dopo i terremoti e lo tsunami della scorsa settimana  che hanno provocato oltre 1400 vittime accertate, è una continua corsa contro il tempo alla ricerca di sopravvissuti. 

 Le autorità hanno consigliato alla popolazione di evitare un’area fino a 6,5 chilometri a sudovest del vulcano e hanno avvisato i controllori del traffico aereo dei rischi legati alle nubi di cenere, ma nonostante l’alta colonna di vapori e cenere sparata in cielo, l’aeroporto internazionale a Manado, capoluogo di Sulawesi settentrionale, opera normalmente, ha fatto sapere un portavoce.