La procura di Palermo non ha appellato l’assoluzione dell’ex ministro Dc, Nicola Mancino, imputato al processo per la cosiddetta trattativa Stato-mafia. Mancino era accusato di falsa testimonianza.

I pm ne avevano chiesto la condanna a 6 anni. Il termine per l’impugnazione scadeva oggi. L’assoluzione è quindi definitiva.