Con 50 voti a favore e 48 contrari, il Senato americano approva la nomina di Brett Kavanaugh alla Corte Suprema. Poco prima del voto era arrivata l’ennesima attestazione di stima del presidente Trump: “E’ un giorno storico, Brett Kavanaugh sarà un grande giudice della Corte Suprema. E’ una persona straordinaria, un grande talento e ci renderà tutti molto orgogliosi”, ha aggiunto Trump. Fuori dal Senato le proteste.

Kavanaugh era stato scelto da Donald Trump, ma era necessaria la conferma della nomina da parte del Senato. Il via libera è giunto mentre venivano portati via dei contestatori dalla galleria dell’aula, che protestavano contro il giudice. La nomina è stata controversa dal momento che nelle ultime settimane tre donne hanno accusato Kavanaugh di abusi e aggressioni sessuali ai loro danni risalenti agli anni 80.