Mark Zuckerberg è arrivato  alle Isole Eolie a bordo del suo panfilo  “Ulysses” ormeggiato in rada nel golfo di Lipari .

Lo yacht, che rientra nella categoria delle navi lussuose costruite per navigare nelle condizioni più estreme,  gli ” expedition yacht”,  è stato costruito da cantieri navali norvegesi Kleven ed è costato 200 milioni di dollari. Lungo 116 metri e largo 18, ha una stazza lorda di circa 8.000 tonnellate. In venticinque cabine lussuosissime e dotate di ogni comfort può ospitare fino a 66 persone, equipaggio compreso, a disposizione delle quali vi è un cinema, due piscine, saloni di spettacolare bellezza e zone solarium. 

Nella  piazzuola – eliporto sosta l’elicottero Bell 429, capace di trasportare sette persone, mentre il “tender” di questa nave è il Princess F68, uno yacht di  21 metri e 37 tonnellate di stazza, necessario per l”avvicinamento  a terra.

A bordo del suo yacht l’inventore di Facebook sta trascorrendo gli ultimi scampoli dell’estate siciliana.

 

foto:yacht harbor