Sarebbe stato individuato dai Carabinieri di Modena  in  Raffaele Esposito, cuoco trentatreenne già in carcere per altri reati, l’assassino di Vasilica Nicoleta Neata, la ragazza rumena trovata il 10 settembre in un canale alla periferia di San Donnino, in provincia di Modena.

La donna sarebbe stata uccisa il 30 agosto in un luogo appartato e di prostituzione e successivamente il cadavere trasportato nel luogo del ritrovamento. Esposito sarebbe sospettato di altri due casi di violenza.

Il suo comportamento  “è quello di un vero e proprio criminale seriale capace di arrivare sino all’omicidio”, scrivono i pm nella richiesta di custodia cautelare, accolta dal Gip.  L’esame autoptico darà ulteriori risultato su modalità e circostanze.

 

foto: Modena notizie