Diciotto ore e 45 minuti di volo no stop da Singapore a New York è il nuovo record battuto dalla Singapore Airlines.

Il volo più lungo del mondo copre no stop la tratta di sedicimila settecento chilometri. Partito dall’aeroporto internazionale Changi di Singapore alle ore 23.30 locali, quando in Italia erano le 17.30, diretto a Newark-Liberty in New Jersey, l’ Airbus  A350-900ULR,  rappresenta un progetto d’avanguardia per il trasporto di 161 passeggeri.

Massimo comfort in Business Class, 67 posti, ed in Premium Economy, 94 passeggeri, ottenuto  con spazi più ampi, con una maggiore altezza del soffitto, oblò più grandi e panoramici, illuminazione soffusa a led.

Sull’aereo non c’è la classe economy tradizionale, perché una tratta così lunga richiede postazioni più comode e con maggiore spazio per le gambe.  L’equipaggio dell’Airbus A350-900 ULR è formato da 2 piloti e 2 copiloti, e 13 addetti alla cabina. Data la lunghezza del tragitto, è prevista la presenza del doppio equipaggio per poter osservare i regolamentari turni di riposo.

Il nuovo Airbus A350-900 ULR, che Singapore Airlines ha ricevuto a settembre, è il primo “ultra long range”, ovvero raggio ultra-lungo, della famiglia degli A350-900. Il nuovo bireattore ha guadagnato 1600 miglia di autonomia, passando da 8.100 (15mila km per 16 ore di volo) a 9.700 miglia (circa 18mila km per quasi 20 ore). Questo è stato possibile grazie alla ottimizzazione dei consumi, che permette di utilizzare il 25% di carburante in meno.

Per  intrattenere piacevolmente i passeggeri sono previste programmazioni di film, serie televisive e musica. Le bevande ed i pasti offerti sono il risultato dello studio di una specializzata equipe di medici per la corretta alimentazione ed idratazione durante le molte ore di viaggio.

Viene così battuto il primato della Quatar Airlines, nel febbraio 2017,  con il volo Doha – Auckland, una tratta lunga 14.535 chilometri della durata di 17 ore e 35 minuti.

 

foto:SiViaggia