Due agenti feriti e quattro ore di violenza e furia devastatrice, con televisori gettati nei corridoi e lenzuola imbevute di olio e date alle fiamme.

Una rivolta dei detenuti si è scatenata stanotte nel carcere di Sanremo Calle Armea, dove al momento si registra un sovraffollamento del 50% in più rispetto alla possibiltà di massimo carico.

Il carcere di Sanremo può ospitare, infatti, al massimo 190 detenuti, oggi invece trovano posto 270. La causa è l’interruzione dei collegamenti dopo il crollo del ponte Morandi,e la difficoltà di trasferire in sicurezza i detenuti.

Gli agenti feriti sono stati trasportati al pronto soccorso più vicino.