Aggiornato alle: 23:32

Condono, Di Maio denuncia: “Testo manipolato”. Ma il Colle smentisce

di Redazione

» Cronaca » Condono, Di Maio denuncia: “Testo manipolato”. Ma il Colle smentisce

Condono, Di Maio denuncia: “Testo manipolato”. Ma il Colle smentisce

| mercoledì 17 Ottobre 2018 - 21:11
Condono, Di Maio denuncia: “Testo manipolato”. Ma il Colle smentisce

Sarebbe stato manipolato il testo relativo al condono contenuto nel decreto fiscale. Lo ha detto Luigi Di Maio durante la registrazione della puntata di Porta a Porta in onda stasera.

“Non è possibile che vada al Quirinale un testo manipolato – ha detto il vicepremier – domani sarà depositata una denuncia alla Procura della repubblica”.

Secondo Di Maio il testo non sarebbe stato concordato in Consiglio dei ministri: “Nel testo che è arrivato al Quirinale c’è lo scudo fiscale per i capitali all’estero. E c’è la non punibilità per chi evade. Noi non scudiamo capitali di corrotti e di mafiosi. E non era questo il testo uscito dal Cdm. Io questo testo non lo firmo e non andrà al Parlamento”, ha aggiunto. “Questo è un condono scudo fiscale come quello che faceva Renzi io questo non lo faccio votare”.

Una smentita ufficiale sull’arrivo del testo è arrivata dal Quirinale. L’ufficio stampa del Quirinale ha infatti precisato che il testo del decreto legge in materia fiscale per la firma del presidente della Repubblica non è ancora pervenuto.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it