omicidio manuel careddu, sardegna, 18enne trucidato a macomer, oristano, giovane trucidato per droga, 5 ragazzi arrestati per omicidio manuel careddu

Il corpo di Manuel Careddu, il 18enne di Macomer scomparso più di un mese fa, è stato trovato nelle campagne di Ghilarza, in provincia di Oristano, con il cranio spaccato. Per la morte del giovane sono finiti in carcere con l’accusa di omicidio premeditato e occultamento di cadavere cinque coetanei. Martedì notte era arrivata un’indicazione precisa del luogo in cui avrebbe potuto trovarsi il corpo e all’alba sono riprese le ricerche con l’ausilio di cani. 

Macomer, trovato trucidato il cadavere di Manuel Careddu

Stando alle prime indiscrezioni il corpo di Manuel è stato fatto a pezzi. Il cadavere è stato trovato a circa 20 centimetri dal suolo, in una zona tra Ghilarza, Aidomaggiore e Abbasanta, in provincia di Oristano. Vicino a questa area dal terreno roccioso ci sono appezzamenti della famiglia di Cristian Fodde, uno degli arrestati che in quell’area -in località Padru, accanto ad un sentiero che costeggia la strada tra Ghilarza e Domusnovas Canales – aveva anche lavorato.

Sembra che Manuel Careddu sia stato trucidato per un piccolo credito per la cessione di droga che aveva nei confronti di alcuni coetanei.