Nella settimana che porta al derby, Gonzalo Higuain fa risuonare il suo ruggito. Il centravanti argentino, calatosi subito alla grande nella nuova realtà al Milan, ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, raccontando dei suoi trasferimenti e dei suoi obiettivi: “A Napoli c’è un problema che risponde al nome di Aurelio De Laurentiis, prima o poi potrò parlare apertamente di quello che è successo. Sarri è il tecnico con cui mi sono trovato meglio nella mia carriera. Anche Allegri alla Juve mi ha aiutato a migliorare il mio gioco, poi quest’estate mi è stato detto che la società voleva fare il salto di qualità con Ronaldo e non c’era più spazio per me. Mi hanno cacciato”. 

Parole al miele, invece, per il Milan: “Sono in grande forma e sto cercando di sfruttare al massimo questo momento di condizione. Gattuso è un allenatore che darebbe la vita per i suoi giocatori, io sono qui per riportare il club in Champions e vincere trofei, già quest’anno i miei obiettivi sono Europa League e Coppa Italia”.