il programma della festa dei sapori madoniti

Un weekend in viaggio tra le tipicità delle Madonie. Dal 26 al 28 ottobre a Petralia Sottana è tempo di Festa dei sapori madoniti d’autunno. L’edizione 2018 è concentrata sulla tradizione gastronomica di Petralia Sottana, un vero e proprio percorso del gusto che attraversa tutto il nostro territorio.

Un viaggio sul treno del gusto madonita

Numerose aziende saranno presenti con prodotti bio del nostro territorio, dalle farine ai formaggi, dal miele alle conserve, dai salumi ai liquori; imperdibili le degustazioni e gli showcooking. Anche la gastronomia si dirige verso una sempre maggiore tipicità, con prodotti a marchio De.C.O. e portate della tradizione petralese: l’immancabile guastedda fritta e il “risu niuru di Pitralia”, le zuppe di legumi e i cardi fritti, i sughi di carne e la pasta fresca con condimenti a km 0. Tra una specialità e l’altra si potrà ammirare la Tricot Street Art, l’arredo urbano all’uncinetto, e visitare Petralia Sottana insieme ai volontari del SCN, che guideranno gli ospiti alla scoperta delle principali Chiese del paese e del Museo Civico “Antonio Collisani” (visite su prenotazione).

Le novità della Festa dei sapori madoniti d’autunno

Tra le iniziative culturali di rilievo ben tre mostre: Madonie Paesaggi – Mostra fotografica da Sellerio a Scalia, inserito in Madonie Landscapes per Palermo Capitale della Cultura; Installazione “Un secolo di intrecci”; “ImmaginArti la Chiesa”. Due i convegni di grande interesse: sabato 27 “D’amore si muore – non un film ma una reale piaga sociale”; domenica 28 “Aromi del Parco”, la prima giornata di studi dedicata alle piante aromatiche nel Parco delle Madonie. Domenica mattina anche sfilate in costume e animazione per bambini; già da sabato, un servizio navetta gratuito agevolerà il raggiungimento del centro storico da parte dei visitatori, mentre chi arriva con il camper avrà a disposizione un’area dedicata.

Per il programma completo della Festa dei sapori madoniti d’autunno clicca qui