app per confrontare i prezzi dei funerali

Viaggi, ristoranti, hotel, b&b. A portata di smartphone siamo ormai in grado di conoscere tutto in anticipo, scegliendo la struttura o il servizio che fa per noi ed evitando di avere brutte sorprese. Il mercato delle app si espande con costanza e può coinvolgere anche settori che fino ad ora sono stati avvolti da un alone di mistero e, perché no, anche di timore, come quello delle onoranze funebri.

Lastello (da Last Hello – ultimo saluto), l’Airbnb dei funerali, ha lanciato un’app per confrontare con un click prezzi e servizi offerti dalle agenzie di onoranze funebri di tutta Italia. In un momento di estremo dolore, una tecnologia di questo tipo può evitare per esempio di finire nelle mani sbagliate, di gente pronta a tutto senza scrupoli. 

Confrontare i prezzi e i preventivi di funerali

L’esigenza di salutare nel migliore dei modi il proprio caro defunto si unisce a quella di affidare a dei veri professionisti un momento così delicato. Contare quindi sulle esperienze di altri utenti ed avere la possibilità di confrontare i preventivi può essere un modo per assicurarsi che il servizio venga svolto in maniera trasparente. Un altro vantaggio riguarda i costi. Attraverso infatti quest’app è possibile risparmiare fino al 30%.

Tra le regioni italiane infatti con i funerali più costosi troviamo al primo posto la Sardegna e a seguire l’Umbria e il Friuli Venezia-Giulia. Mentre le regioni più economiche risultano essere la Toscana, il Molise e la Liguria. E’ stato inoltre rilevato che in Italia sono i funerali tradizionali (divisi tra tumulazione e sepoltura) ad essere ancora maggiormente diffusi rispetto alla cremazione scelta solo nel 25% dei casi.