agrigento, migranti, profughi, immigrazione clandestina, egiziani arrestati, peschereccio traina migranti, libia

Due persone sono morte nel mar Egeo a seguito del naufragio di un barcone di migranti, diretto all’isola greca di Kos. L’imbarcazione lunga 6 metri è affondata a circa 50 metri al largo della costa turca di Bodrum. Proseguono le ricerche di eventuali altri dispersi.

La guardia costiera di Ankara ha soccorso 17 persone, tra queste anche donne e bambini, ma due di loro sono morte in ospedale. Altri 3 migranti invece sono riusciti a raggiungere la costa a nuoto.