In Finlandia, vicino ad Helsinki, nel mar Baltico c’è un’isola privata che la proprietaria Kristina Roth ha aperto al pubblico, “SuperShe Island”.

Nella sua isola privata Kristina accetta solo donne, e donne molto in gamba. A SuperShe si accede dieci per volta, e solo dopo un’accurata analisi della richiesta espressa su un apposito formulario. 

Per entrare a far parte del gruppo di SuperShe  le credenziali  devono rappresentare una personalità e delle carriere speciali: top manager, imprenditrice, donne di successo, donne che desiderano sostituire per qualche giorno tacchi a spillo e taiellurs d’ordinanza con scarpe da ginnastica e leggings.  

L‘idea della proprietaria è di offrire un supporto al miglioramento di sé stesse: siccome si può prendere coscienza di sé soltanto stando lontane dagli uomini, il soggiorno è rigorosamente riservato alle sole donne: SuperShe Island per gli uomini è off-limits.

“Quando c’è un bell’uomo nei paraggi, le donne come prima cosa indossano il rossetto“, ha spiegato Kristina in un’intervista. “L’idea a SuperShe Island invece è di focalizzarsi su loro stesse, senza farsi influenzare dagli ormoni”.

L’isola è un angolo di paradiso dove disintossicare corpo e anima: al SuperShe le ospiti alloggiano in meravigliosi cottage sul mar Baltico, in stile tipicamente scandinavo accessoriati di sauna, sauna finlandese, dotati di tutti i comfort ed immersi in una spettacolare foresta vergine.