E’ morto l’attore napoletano Carlo Giuffrè. Era malato da tempo, avrebbe compiuto 90 anni tra un mese. L’attore e regista era fratello di Aldo, più grande di lui di quattro anni, con cui iniziò a lavorare in coppia nel 1947 dando vita ad un sodalizio artistico di successo durato fino al 2010, data della scomparsa di Aldo.

Diplomato all’Accademia nazionale di Arte drammatica, Carlo e’ stato grande interprete del repertorio di Eduardo de Filippo, interpretando e dirigendo anche sue celebri commedie napoletane. I suoi ultimi lavori sono stati a teatro con ’La lista di Schindler’ nella stagione 2014/2015 e al cinema nel 2016 in ’Se mi lasci non vale’ di Vincenzo Salemme.