Secondo quanto riportato da fonti della Chiesa copto-ortodossa, sarebbero almeno sette le persone rimaste uccise nell’attacco contro un autobus che trasportava pellegrini cristiani verso un monastero nel deserto a sud del Cairo. Tre autobus di pellegrini copti diretti verso il monastero dell’Anba Samuel sono stati attaccati dai terroristi nella zona di Minya, in Egitto.

Il portavoce della Chiesa copto-ortodossa, Boul Halim, ha confermato che il bilancio potrebbe essere anche più pesante. Fonti della sicurezza hanno riferito che altre 12 persone sono rimaste ferite. 

Dura la reazione su Twitter dell’ambasciatore dell’Ue al Cairo, Ivan Surkos:” L’Ue condanna fortemente questo attacco orrendo e codardo. Siamo fortemente solidali con l’Egitto in questi tempi difficili e lo appoggiamo pienamente nella lotta contro il terrorismo”.