donald trump, elezioni midterm, migranti Usa, sicurezza Usa, soldati migranti Usa, Trump migranti Usa, Usa

Pronti ad aprire il fuoco sui migranti“. L’ultimo atto di guerra degli Usa contro l’immigrazione illegale lo firma il presidente Donald Trump. Secondo il tycoon, i militari americani inviati al confine col Messico per respingere “l’invasione di migranti” provenienti dall’Honduras potrebbero sparare se qualcuno dovesse tirare loro pietre.

“Spero di no, ma sono soldati e nessuno deve tirare rocce contro di loro. Non c’è molta differenza con una sasso lanciato in faccia”, dichiara Trump. E nei prossimi giorni potrebbe persino arrivare un decreto: “Un provvedimento per affrontare la crisi legata alla carovana in arrivo al confine col Messico: i migranti che stanno giungendo non sono legittimati a chiedere asilo”.

Usa, Trump avvisa i migranti: “Soldati pronti a sparare”

Insomma, chi vorrà presentare domanda per ottenere asilo negli Stati Uniti potrà farlo solo se si presenta ad uno dei punti di ingresso legali: “Quelli che entreranno violando le nostre leggi non saranno più in grado di fare ricorsoper guadagnare un ingresso automatico nel nostro Paese”.

“Le donne non vogliono i migranti della carovana in America, le donne vogliono sicurezza, vogliono stare sicure – ha aggiunto Trump – I democratici vogliono confini aperti, ma noi non lo permetteremo. Sulla campagna elettorale, il presidente Usa ha le idee chiare: “Due maniaci hanno fermato un momento che era incredibile, perché per sette giorni nessuno ha più parlato delle elezioni”, ha detto Trump riferendosi alla vicenda dei pacchi bomba e alla strage di Pittsburgh