evidenze sul legame tra cellulari e tumori

Tra l’uso dei cellulari e l’insorgenza dei tumori ci sarebbe una reale connessione. A dimostrarlo uno studio sui topi del National Toxicology Program statunitense. I ricercatori, studiando gli effetti delle onde radio sui topi, hanno evidenziato il legame tra le radiazioni delle radio frequenze e i tumori nei topi maschi.

Lo studio sui tumori e le onde radio dei cellulari

John Bucher, uno dei ricercatori che ha partecipato allo studio, ha inoltre sottolineato che non si possono paragonare i livelli di esposizione a cui sono stati sottoposti i topi rispetto a quelli di chi usa un telefono, di gran lunga inferiori. La ricerca è stata condotta su circa 3.000 roditori ed è il più grande esperimento del genere mai compiuto al mondo. 

I topi maschi coinvolti nella ricerca hanno manifestato: tumori al cuore, tumori al cervello e tumori nelle ghiandole surrenali.

Il punto di vista dell’OMS

Un’ulteriore conferma di quanto si sa da tempi. Sette anni fa infattil’OMS, attraverso la sua Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC), aveva alzato il livello di allerta sull’utilizzo dei cellulari. Nel 2011, ha inserito nell’elenco dei fattori più cancerogeni i campi elettromagnetici di frequenza definendoli “come possibilmente cancerogeni”.