Magnini Doping

A un anno dal ritiro, arriva una squalifica di quattro anni per l’ex nuotatore azzurro Filippo Magnini, due volte campione del mondo dei 100 stile libero a metà degli anni Duemila. Il pesarese, infatti, è stato squalificato oggi dalla Procura sportiva per sospetto uso di doping, insieme al compagno di allenamenti Santucci. Di trent’anni, invece, la squalifica per il nutrizionista Porcellini. 

Amareggiato il commento di Magnini, mai risultato positivo a un controllo antidoping in carriera: “Sono dispiaciuto e anche arrabbiato, ma me l’aspettavo. So che la sentenza era stata scritta già prima del 15 ottobre, prima che io venissi qui a parlare. Perché? Non lo so, ce lo stiamo chiedendo con gli avvocati, stiamo pensando a chi potrei aver pestato i piedi. Non ho fatto nulla, questa sentenza è ridicola”.