Allerta massima a Torino per il fiume Po che continua a salire a causa della pioggia incessante degli ultimi giorni. L’acqua ha sommerso i Murazzi e grossi arbusti e detriti sono stati trascinati dalla corrente tra le arcate del ponte di piazza Vittorio Veneto. Problemi per i circoli canottiei Esperia e Amici del Fiume, in corso Moncalieri, Armida al parco Valentino.

Anche nel cuneese grossi disagi causati dal maltempo, il Po ha superato il livello di guardia dei tre metri di piena a Staffarda dove è stato interdetto al traffico un tratto della regionale 589 Saluzzo – Pinerolo, e la strada che collega Faule e Pancalieri, sempre a causa dell’esondazione del Po. 

Sul torrente Maira, sotto osservazione il ponte di Cavallermaggiore. Riaperto il valico della Maddalena, che era stato chiuso per le nevicate dei giorni scorsi in quota, è invece chiuso il tunnel del Tenda, che collega Cuneo a Ventimiglia passando per la Francia, a causa di una frana sulla statale 20 della valle Roya, in territorio francese.